Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Arci Bergamo | 30 May 2024

Scroll to top

Top

La solidarietà immediata dell’Arci per le vittime del sisma in Turchia e Siria

La solidarietà immediata dell’Arci per le vittime del sisma in Turchia e Siria

Come Comitato territoriale ci uniamo alla voce di Arci Nazionale per la richiesta di sostegno alle vittime del terremoto in Turchia e Siria.

Condividiamo la volontà di Arci di sostenere l’associazione
MEZZALUNA ROSSA KURDISTAN ITALIA che si è subito mobilitata per trovare i fondi per supportare le vittime del terremoto.
Per sostenere le vittime clicca su questo link:
shorturl.at/hKM89

Ci teniamo a condividere le parole del Presidente di Arci Nazionale, Walter Massa:

“Cari e care,
non c’è bisogno di spendere parole: questo terremoto è una apocalisse, che colpisce una regione già martoriata dalla guerra, dai conflitti, dalla violazione dei diritti umani, da esodi di profughi e sfollati.
Non possiamo fare molto, ma crediamo comunque necessario indicare una azione concreta e immediata ai nostri soci, alle nostre comunità, alle persone.
Vi invitiamo dunque a diffondere la richiesta di versare contributi alla

MEZZALUNA ROSSA KURDISTAN ITALIA
donazione immediata PayPal: shorturl.at/hKM89
bonifico bancario su c/c:
BANCA ETICA
Conto: 16990236
Intestato a:
MEZZALUNA ROSSA KURDISTAN ITALIA
IBAN: IT53 R050 1802 8000 0001 6990 236

Causale: Terremoto

La Mezzaluna Rossa Kurda, come molti di voi sanno, fa un enorme lavoro umanitario e in queste ore sta svolgendo un ruolo essenziale in una vastissima area fra quelle colpite dal terremoto. Abbiamo con loro relazioni antiche, e solide. 
Il terremoto ha colpito paesi e regioni diverse, e divise da conflitti. Sono aree dove l’Arci e l’Arcs, sia a livello locale che nazionale, hanno molte relazioni, partnership e progetti. Oggi l’Arcs in una riunione ad hoc ha organizzato il proprio lavoro affinché, nelle fasi successive alla primissima emergenza, sia possibile per noi sostenere progetti in tutte le aree colpite.
Cari saluti.
Il Presidente nazionale
Walter Massa”