Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Arci Bergamo | November 30, 2020

Scroll to top

Top

No Comments

Manifestazione di tutta la Dalmine Democratica (sabato 3 ottobre)

UN’AMMINISTRAZIONE POCO AMICA DELLA LIBERTA’

SABATO 3 OTTOBRE 2020
dalle 15.00 alle 17.30
Dalmine – Piazza Caduti 6 Luglio1944


Hanno iniziato mesi fa rifiutando a diverse associazioni dalminesi (ANPI, ACLI,ARCI, IL
PORTO, CGIL) l’uso della sala Greppi e del Teatro Civico, per l’8 marzo e per il
25 aprile. Poi hanno impedito all’associazione ARCI Dalmine di proseguire con il sostegno al
Gruppo di Lettura (che aveva fatto nascere) presso la nostra Biblioteca .
Ora ripartono alla carica con una mozione che equipara il nazifascismo al comunismo,
dimenticando che i comunisti italiani hanno contribuito con le altre forze democratiche alla
lotta antifascista e sono tra gli estensori della nostra Carta Costituzionale, quella che ha
dato fondamento alla convivenza civile dell’Italia di oggi.
Si tenta quindi di escludere dall’uso delle sale e degli spazi civici gruppi, associazioni e forze
politiche, qualora non sottoscrivano una dichiarazione di anticomunismo, impedendo loro
l’esercizio di diritti, costituzionalmente sanciti, di riunione e libera manifestazione del
pensiero.
I nostri antifascisti e martiri dalminesi, Natale Betelli, Aldo Carrara, Felice Beltramelli e poi
Mario Buttaro e Carolina Pesenti, con Albino Previtali (già Presidente dell’Anpi di Dalmine)
ed altri ancora, tantissimi, avrebbero rifiutato con sdegno questo obbrobrio: non è per
questo che hanno lottato e si sono sacrificati.
Invitiamo quindi l’Amministrazione a rendere inefficaci gli effetti di questa delibera
anticostituzionale e antistorica.
Una forte chiamata alla partecipazione per tutti i democratici dalminesi
Prime adesioni : ARCI Rinascita Dalmine – ARCI Bergamo – ARCI Lombardia – CGIL Dalmine –
Dalmine Bene Comune – Rifondazione Comunista – Insieme per Dalmine –
Partito Democratico / Dalmine

Submit a Comment